Food-saving al mova

In Svizzera, più di un terzo del cibo viene buttato via. Le ragioni sono innumerevoli, ma la maggior parte di esse non ha senso. Al mova, che con 30’000 persone e circa 1,5 milioni di pasti equivale a una città di medie dimensioni, è stata posta particolare attenzione a non dover buttare via troppo cibo. E ha funzionato. 

Lago di Geschinen – Tra il divertimento di un bagno e la salvaguardia della natura

«Amare la vita e proteggere la natura» è uno dei punti della legge scout. Gli/Le scout vivono secondo questi principi e li mettono in pratica: nelle attività scout, al campo, ma anche nella loro vita privata. Il lago di Geschinen è un’oasi naturale al centro del terreno del campo del mova. Abbiamo affrontato il problema in modo approfondito e proteggiamo la natura all’interno e intorno al lago.

Alla scoperta del BuLavard

Il montaggio del mova procede già a pieno ritmo! Non solo vengono montate migliaia di tende, ma anche tante fantastiche attrazioni, come le attività walk-in dei nostri partner lungo il BuLavard. Di seguito ti portiamo a fare una visita virtuale di questo viale gigantesco. Passeggiare lungo questo vecchio aeroporto vale la pena, c’è davvero molto da scoprire!

Giornale del campo Flammæ

Giornale del campo Flammæ

Flammæ è il giornale ufficiale del mova. Viene pubblicato in otto edizioni con una tiratura di circa 12.000 copie. Al campo, il giornale trilingue è disponibile gratuitamente presso gli info point, i chioschi e i bar. Le unità ricevono il flammæ durante il ritiro del cibo presso il centro della sussistenza.

Lagerzeitung Flammæ

Speciale Pasqua: 10 cose, che puoi fare con un uovo

Non preoccupatevi, non dovrete mangiare 12 panini alle uova quest’anno, perché abbiamo un alternativa: giusto in tempo per la Pasqua, vi forniamo delle strategie per utilizzare le vostre uova di Pasqua, che sicuramente avete ricevuto in abbondanza. Ci sono anche alcuni consigli per il mova 

Questi sono gli/le abitanti di mova Parte 1

Come probabilmente sapete, mova non è affatto disabitata. Il mondo di mova ospita molti/e abitanti diversi/e. Ma chi sono esattamente queste creature di mova? Nella rubrica “questi sono gli/le abitanti di mova” vi presentiamo questi vivaci animali.

Questi sono gli/le abitanti di mova Parte 1

Come probabilmente sapete, mova non è affatto disabitata. Il mondo di mova ospita molti/e abitanti diversi/e. Ma chi sono esattamente queste creature di mova? Nella rubrica “questi sono gli/le abitanti di mova” vi presentiamo questi vivaci animali.

Ultime notizie: la mova-Song è pronta!

La canzone ufficiale del mova è finalmente pronta. E questo è il risultato.

6 domande a… Nasari

Più di 400 entusiasti scout sono in azione per il mova. Pianificano, organizzano e coordinano con molto impegno e passione. abu fa parte della mova-Crew. È il responsabile di settore Materiale all’interno del ressort Logistica.

Sultan sarà il nuovo direttore generale della Obergoms Tourismus AG

Goms lo ha da subito apprezzato: il capocampo Samuel Hofmann / Sultan ha deciso di accettare l’incarico di direttore generale della Obergoms Tourismus AG e di trasferire il suo luogo di vita nella valle di Goms. Purtroppo, per questo motivo, a partire dal prossimo autunno, non potrà più essere il capocampo del mova. Per questo motivo siamo alla ricerca di un suo successore con effetto immediato.

6 domande a… Eyra

Più di 400 entusiasti scout sono in azione per il mova. Pianificano, organizzano e coordinano con molto impegno e passione. Eyra fa parte della mova-Crew. Lei è co-responsabile del Rovercamp.

Goms in inverno

Nel Goms ha nevicato moltissimo durante le prime settimane di questo nuovo anno. A tratti la regione è rimasta addirittura isolata dal resto del mondo: non la si poteva raggiungere né in auto né con i mezzi pubblici. Siamo quindi piuttosto felici che il mova si svolga in estate e non in inverno…

Nel frattempo, le strade hanno riaperto, i treni sono di nuovo in viaggio, e il Goms si presenta in tutto il suo bianco splendore invernale. Impressionante dal vivo, ma anche nelle foto che alcuni membri della mova-Crew si sono portati a casa dalle loro vacanze. Date un’occhiata…

6 domande a…Chaja

Più di 400 entusiasti scout sono in azione per il mova. Pianificano, organizzano e coordinano con molto impegno e passione. Chaja fa parte della mova-Crew. Lei è co-responsabile del settore Ambiente e Sostenibilità.

Buon Natale

La mova-Crew augura a tutti voi un buon Natale e un felice inizio nell’anno nuovo!

6 domande a…Bifidus

Più di 400 entusiasti scout sono in azione per il mova. Pianificano, organizzano e coordinano con molto impegno e passione. Bifidus fa parte della mova-Crew. È il responsabile del settore alloggi e terreno del campo. 

Weekend di pianificazione: La tabella di marcia è pronta

Improvvisamente abbiamo un anno di tempo in più per organizzare il prossimo CaFe. Molte cose devono essere rinviate, riprogrammate o riorganizzate. Una parte della mova-Crew ha riunito le proprie menti e durante il weekend di pianificazione ha elaborato le nuove tempistiche. La direzione è chiara – mova – on y va, un anno più tardi, ma sarà altrettanto fantastico.

Nello scoutismo vogliamo affrontare le sfide con fiducia. Vediamo quindi il rinvio come un’opportunità per continuare a pianificare con molta motivazione, affinché il CaFe possa svolgersi nell’estate del 2022 e per offrire a tutti i partecipanti un’esperienza scout unica. La tabella di marcia è stata definita. Insieme ci stiamo dirigendo verso il mova e non vediamo l’ora che arrivi presto l’estate 2022. 

6 domande a…kon-tiki

Più di 400 entusiasti scout sono in azione per il mova. Pianificano, organizzano e coordinano con molto impegno e passione. Kon-Tiki fa parte della mova-Crew. È il responsabile del settore alloggi e terreno del campo. 

Da dove viene il tuo totem?

Di preciso non lo so, credo che i miei capi amassero particolarmente totem speciali e unici. Kon-Tiki è il nome della civiltà Inca. Secondo la leggenda, la divinità della creazione Qun Tiksi Wiraqucha fondò la civiltà Kon-Tiki, e poi continuò a navigare. È anche il nome che venne dato alla zattera di legno con cui venne dimostrato come la colonizzazione della Polinesia partendo dall’America del Sud potesse già essere avvenuta ai tempi degli Inca. Si potrebbero cercare mille interpretazioni riguardanti la mia personalità, o semplicemente considerarlo un totem unico e particolare. 

mova rinviato al 2022

A causa della situazione relativa al coronavirus, il campo federale del 2021 del Movimento Scout Svizzero sarà rinviato di un anno all’estate del 2022.

Un campo federale – in breve CaFe – è un evento unico. Il campo estivo nazionale del Movimento Scout Svizzero si svolge solamente ogni 14 anni. Con oltre 482’000 giorni/persona, il CaFe è uno dei più grandi eventi che si sarebbero svolti in Svizzera nel 2021. 35.000 partecipanti, ovvero giovani, cuochi, volontari e una direzione del campo di 450 persone si recano nella valle di Goms VS. Oltre a ciò, sono previsti 40.000 visitatori e ospiti, oltre a numerosi partner e alla popolazione locale. Nell’arco di due settimane, in un terreno di 165 ettari viene costruita la seconda città del canton Vallese in ordine di grandezza. Gran parte del budget totale di 25 milioni di franchi sarà investito nella regione e utilizzato in modo sostenibile.

Lo scoutismo vuole agire in modo proattivo come organizzazione consapevole delle proprie responsabilità. L’assemblea generale dell’associazione BuLa 2021 ha deciso oggi di posticipare il campo di un anno, all’estate 2022. Il CaFe si svolgerà quindi da sabato 23 luglio a sabato 6 agosto 2022.

 

Ragioni per il rinvio

Le incertezze legate alla pianificazione di un campo nell’estate del 2021 sono attualmente grandi. Nessuno conosce come si svilupperà la situazione legata al coronavirus nei prossimi mesi. Questo rende difficile la pianificazione del CaFe. Al momento attuale, non ci sono abbastanza indicazioni che il campo possa svolgersi secondo pianificazione la prossima estate. Per questi motivi, si è già deciso oggi di rimandare il campo all’estate 2022. Ad eccezione della data, cambierà molto poco per i partecipanti.

 

Campi estivi 2021

Nell’estate del 2021 si svolgeranno campi estivi regolari, organizzati dalle sezioni locali. Grazie al rinvio anticipato del CaFe, i gruppi scout possono ancora ripianificare per tempo i loro programmi annuali. L’associazione campo federale 2021 e il Movimento Scout Svizzero sono convinti che gli scout, nonostante il rinvio del campo federale, la prossima estate saranno in grado di realizzare campi indimenticabili.

 

Azioni future

Il rinvio del campo federale rappresenta una sfida per l’intera direzione del campo e per tutti i partner. Nello scoutismo vogliamo affrontare le sfide con fiducia. Consideriamo pertanto questo rinvio come un’opportunità per perfezionare il lavoro di pianificazione svolto finora e per realizzare il CaFe come da programma nell’estate del 2022. I partner, le autorità e le altre parti interessate sono già stati informati direttamente della decisione di rinviare il progetto e riguardo alle azioni future.

Il 4 settembre 2020 si terrà a Goms una serata informativa per la popolazione locale relativa al campo federale 2022, la quale si svolgerà nel rispetto delle misure di protezione applicabili (mascherine obbligatorie) e nonostante il rinvio del campo. L’evento avrà luogo alle ore 20.00 nell’edificio polifunzionale di Obergesteln. Oltre alle informazioni sul campo federale, ci sarà anche il tempo per porre delle domande. Un’iscrizione non è necessaria.

 

6 domande a…Cayenne

Più di 400 appassionati scout organizzano il mova con molto impegno e passione. Cayenne fa parte della mova-Crew. Lei è responsabile del programma delle branche.

Quale è stata la tua prima esperienza scout?

Ho avuto il mio primo contatto con gli scout quando avevo 5 anni. Insieme alla mia migliore amica e con un enorme foulard scout di mia madre ho partecipato ad un’attività delle “api” degli scout di Soletta.

Come hai ricevuto il tuo totem?

Nel cuore della notte sono stata svegliata e portata via in macchina. Ho seguito un sentiero di candele attraverso il bosco. Un fantasma mi ha spaventata e ho dovuto rispondere alle domande di Zeus sulle tecniche scout. Insieme al resto del mio gruppo scout sono stata battezzata dagli dei dell’Olimpo.

Cosa ti ha insegnato lo scoutismo?

Per me, gli scout sono un “parco giochi della vita”. Lo scoutismo offre ai giovani la possibilità di sperimentare e di assumersi delle responsabilità. Durante le attività scout mi sono sempre trovata di fronte a delle sfide, le ho accettate e le ho risolte insieme al resto della mia sezione. Attraverso questi momenti sono cresciuta molto dal lato personale. Ho imparato ad assumermi la responsabilità di me stesso e delle mie azioni, a pensare in anticipo e a valutare l’effetto delle mie azioni.

Cosa ti ha spinta a dare una mano al CaFe21?

Un CaFe si svolge solo ogni 14 anni. Scout provenienti da tutta la Svizzera costruiscono una grande città con le tende e fanno amicizia oltre i confini cantonali e linguistici.

Una cosa mi è stata chiara: è nelle mani della mia generazione realizzare il CaFe21. Sono stato subito pronta a dare il mio contributo. In 20 anni di vita scout ho potuto raccogliere molta esperienza. La mia visione è di offrire ad ogni partecipante del mova un programma straordinario.

Qual’è il tuo ruolo al CaFe e quali sono le più grandi sfide da affrontare?

Sono responsabile del programma per le branche. Il nostro compito è quello di creare un programma interessante e adatto alle varie branche. Le attività al mova sono pensate per avvicinare bambini, adolescenti e giovani adulti, per trasmettere un senso di appartenenza allo scoutismo e per divertirsi. È una sfida creare le condizioni base per un programma che soddisfi tutti i requisiti di un evento di questa dimensione e allo stesso tempo ispiri e appassioni tutti i partecipanti.

Vedo la mia sfida personale nel compito di gestione del team. Il programma delle branche è suddiviso in otto settori. L’accompagnamento di tutti i membri, le loro esperienze di efficienza personale e la progressione personale sono per me di grande importanza.

Lavoro a stretto contatto con altri settori e ressort. Ciò richiede lungimiranza, un atteggiamento costruttivo e molto tempo. Vivo ogni scambio riguardo al prossimo campo federale come un vero e proprio arricchimento personale.

Qual’è il ricordo più bello legato agli scout?

Una delle mie esperienze più belle legate allo scoutismo è stata l’ultima sera del campo estivo a Grenchen passata a dormire a cielo aperto. La calma e la contentezza dopo due settimane di campeggio, circondata dalle amiche scout e da un limpido cielo stellato, è stato per me un momento magico.

mova – on y va ?

Tra poco più di un anno inizierà il mova nella Valle di Goms. Facciamo fatica a crederlo! Anche tu, come noi, non vedi l’ora? Qui puoi guardare il nostro video!